Ora puoi volare davvero

di

Valeria De Simoni


Valeria De Simoni - Ora puoi volare davvero
Collana "Le Gemme" I libri di Narrativa per l'infanzia
14x20,5 - pp. 88 - Euro 9,00
ISBN 978-88-6587-9696

Clicca qui per acquistare questo libro

Vai alla pagina degli eventi relativi a questo Autore


In copertina: «Child holding balloons standing in front of fantasy storm, illustration painting» © grandfailure – stock.adobe.com


Prefazione

Valeria De Simoni, con il suo libro “Ora puoi volare davvero”, propone una raccolta di racconti che hanno come tema dominante la Natura nelle sue molteplici manifestazioni e, nella maggior parte, vedono protagonisti gli animali anche se non mancano le storie dedicate a bambini e fanciulle alle prese con vicende tra le più disparate.
Dalle narrazioni emergono chiaramente la sua sensibilità e la profonda umanità che accompagnano tutti i brevi racconti, sempre attingendo le sue invenzioni dal profondo dell’animo come a voler sottolineare che tutto ciò che scrive riconduce al senso autentico della vita, ad una visione spirituale che pervade l’intera raccolta.
Le avventure che si susseguono sono narrate con parole sincere, capaci di toccare nel profondo il cuore, nell’alternarsi di immagini, situazioni e visioni create dalla fantasia: una magia narrativa pervasa di amore, gioia e dolcezza.
Nella lettura dei racconti ecco allora dispiegarsi le storie che diventano il simbolo della creatività e della capacità di raccontare ed ammaliare di Valeria De Simoni: un bambino si ritrova in un bosco, solo ed impaurito, abbraccia una maestosa quercia e, dalle sue lacrime, nasce un ramo sul quale si posano le lucciole che gli indicheranno la figura della madre fino al sentiero salvifico; l’amicizia che nasce tra un usignolo e un gattino; la storia del folletto dispettoso che, dopo aver fatto scherzi a tutti, farà tesoro della lezione subita; il pavone vanitoso; la margherita insoddisfatta del suo aspetto che capirà quanto è bello essere una “semplice margherita” e il girasole disubbidiente che sta fermo nella stessa posizione per tutto il giorno; la storia di un condor speciale che nasce senza piume, ma comincia a compiere buone azioni grazie al suo cuore generoso e, ad ogni gesto d’amore, vede crescere una nuova piuma; una bambina speciale con un dono meraviglioso perché può viaggiare da un continente all’altro con un semplice battito di ciglia; la struggente storia d’amore tra Giacomo e Hula e quella della fanciulla disperata che, grazie alla voce amorevole della Natura, ritrova la gioia di vivere.
Dai racconti dell’autrice emerge chiaramente che la Natura assume una posizione dominante con la sua forza, la sua energia, la sua meraviglia e, come avviene in alcune storie, quanto sia fondamentale per l’Uomo interagire con la Natura, in una connessione-comunione con essa che potrà rappresentare l’atto salvifico per l’intera umanità.
Valeria De Simoni offre la sua visione della vita pervasa di sensibilità e dolcezza d’animo e porge il suo grande amore per la Natura, cosparso di delicate e fantastiche visioni, attingendo dal cuore le parole “semplici” che rendono “importanti” i suoi racconti.

Massimo Barile


Ringraziamenti

Ringrazio Hermano Ichu La Paz uomo-medicina andino, candidato al Premio Nobel per la Pace. I suoi insegnamenti sono rivolti a farci comprendere il senso profondo della nostra esistenza per inserirlo in una visione spirituale più ampia.
Questi racconti sono il frutto di un compito da lui assegnatomi. Ogni giorno per due mesi ho scritto “di pancia” poesie e racconti che avessero la natura come protagonista. Ogni testo l’ho poi recitato, con tanto di mimica anche facciale, a persone a me vicine.
Ho imparato molto da questa esperienza ed appreso il grande valore della costanza, della determinazione e dell’autoironia. Ho potuto appurare come certe prove riescano a sensibilizzare gli animi, aprano il cuore e di conseguenza nuovi impensabili orizzonti.

Un grazie particolare a Federico Marincola, artista eccentrico ed eclettico, Vicepresidente della Società di Radionica Italiana nonché Ajq’ij e grande visionario. Sempre disponibile ad illuminare i miei innumerevoli quesiti, dispensatore di preziosi consigli, esempio raro di passione e dedizione per la propria missione.

Non da ultimo desidero ringraziare la mia cara amica Carmela Giallongo che mi ha sopportato in questo viaggio fantasioso con infinita pazienza e sempre con il sorriso stampato in viso… anche quando costretta a sacrificare parte della pausa pranzo per ascoltare una stravagante cantastorie intenta a regalare momenti di comico sollievo e autentica consapevolezza.


Ora puoi volare davvero


Sei vetro che si sta plasmando
nelle mani della verità.
Vetro fluido e bollente
che sta prendendo forma
e dalle sue trasparenze,
dai suoi riflessi,
uscirà un pezzo unico e ineguagliabile:
te stessa.
Espressione meravigliosa
di ciò che può essere l’animo umano.

Paolo Alberto Randon


Ho semplicemente seguito le vie del cuore…

A mio figlio Andrea che mi ha supportato in questo viaggio con tanta pazienza ed ironia.


L’abbraccio della quercia

Era un caldo pomeriggio estivo quando un bimbo rincorrendo il suo pallone si ritrovò in un bellissimo bosco.
Di fatto si era smarrito e un po’ di paura iniziava a salire… tanto quanto la luce del sole inizia ad affievolire.
Si guardò attentamente intorno ma era proprio solo e non comprendeva dove fosse il sentiero per tornare a casa. Fu così che si accorse di un grande albero dalle sembianze quasi umane.
Lo osservò con attenzione e, senza rendersene conto, iniziò a parlargli ovvero a parlare ad una maestosa quercia e a raccontarle l’accaduto.
Il suo cuore batteva forte e istintivamente si mise ad abbracciare l’imponente albero.
Lacrime copiose iniziarono a fluire per l’emozione, la paura provata ma anche per la gratitudine di quell’abbraccio in qualche modo corrisposto e dal quale traeva un infinito conforto, quasi come una dolce coccola materna.
Improvvisamente, dal tronco bagnato dalle tante lacrime, vide spuntare uno strano ramo ricco di foglioline sulle quali come per magia si adagiarono tante lucciole.
Il ramo continuava a crescere e crescere e infinite lucciole ad illuminarlo… un sentiero fatato prendeva così vita in un bosco pronto a salutare il sole ed accogliere le stelle.
Il piccolo non poteva credere ai suoi occhi.
Abbracciò di nuovo con gratitudine la quercia e seguì con fiducia il luminoso sentiero sino a quando quel ramo, delicatamente, si posò su di una bellissima donna quasi ad incoronarle il capo e che lo aspettava a braccia aperte.
Il bimbo con occhi lucidi per l’emozione riconobbe la sua mamma e si strinse a lei in un abbraccio interminabile che racchiudeva in sé tutta la forza della natura e la totale connessione ad essa.


Il pesciolino nel secchiello

Era una mattina sul finire dell’estate.
I raggi del sole timidi facevano capolino dalla superficie dell’acqua.
Un pesciolino dormiglione fingeva che fosse ancora notte sino a quando all’improvviso… una pioggia di sassolini lo colpì direttamente in testa!!!
A quel punto con un guizzo per lo spavento si ritrovò a balzare fuori dall’acqua dritto dritto nel secchiello di un bambino intento a giocare sulla spiaggia in riva al mare.
Tutto sembrava così piccolo!!!
Nuotava, nuotava ma era sempre al punto di partenza
L’acqua iniziava a scottare la sua pelle e lentamente l’agitazione lasciò il posto alla stanchezza. Era stremato non aveva più forze.
Era la fine…
Rivolse un ultimo sguardo al bimbo convinto che non ci fossero più speranze. Per un attimo i loro occhi si fissarono e qualcosa di magico accadde… non era la fine ma qualcosa di diverso…
Ebbene… inaspettatamente il bimbo allungò la sua manina e con delicatezza lo prese in braccio e lo restituì al mare.
Il pesciolino fece mille salti di gioia in segno di ringraziamento per la libertà ritrovata ed il bimbo agitò quella stessa manina in segno di saluto.
Ma era solo un arrivederci…

Si racconta infatti che da quel giorno nacque una bellissima amicizia che crebbe sempre più con il crescere del pesciolino… ora un bellissimo pesce pappagallo e del bimbo… ora un biologo marino dall’animo gentile.

[continua]

Se sei interessato a leggere l'intera Opera e desideri acquistarla clicca qui

Torna alla homepage dell'Autore

Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Chi siamo
La Rivista
La voce degli Autori
Tutti i nostri Autori
Per iscriversi
ClubNews
Il notiziario gratuito
Ultimi inserimenti
Homepage
Avvenimenti
Novità & Dintorni
i Concorsi
Letterari
Le Antologie
dei Concorsi
Tutti i nostri
Autori
La tua
Homepage
su Club.it